Annunci Auto

Opel

Opel

L’Opel fonda la sua nascita nel lontano 1862 come fabbrica di macchine per cucire, e dopo vari passaggi e acquisizioni si arriva al 1928, dove l’Opel è il diventato il più importante costruttore di auto tedesco. Nei primi anni trenta la General Motor acquistò, da Wilhelm Von Opel, il totale del capitale dell’Opel. Negli anni trenta l’Opel fu la maggiore fonte di guadagno della GM grazie al programma di riarmo della Germania. Al termine del conflitto fu ripresa la produzione della vettura Olympia, con carrozzeria in acciaio a scocca portante, a della Kapìtan una vettura di fascia alta. Venne la volta, negli anni sessanta, della fortunatissima Kadett che impose l’Opel nella fascia medio bassa del mercato. Segui l’Opel Record con la sportiva Opel GT che negli anni settanta prese il nome di Opel Manta e la contemporanea versione berlina Ascona. Anche l’ammiraglia Commodore era messa sul mercato ma con scarsa fortuna come le sue sostitute Senator e Monza. Nei primi anni ottanta è la volta della Kadett D e dell’Opel Corsa, vetture a motore anteriore. L’omega sostituisce la Rekord nella Fascia alta, mentre l’Ascona è sostituita dalla Vectra. Negli anni novanta la coupè Calibra, sostituta della Manta, ha un successo straordinario di mercato continuato negli anni successivi dal modello Tigra. I modelli nominati Kadett sono sostituiti dalla denominazione Astra. Con alterne fortune si prova a produrre anche un fuoristrada la Frontera e un monovolume la Sintra. Per il monovolume bisognerà aspettare il 1999 con la Zafira per avere una risposta di mercato positiva. Negli anni duemila l’Opel si concentra sui modelli più richiesti del mercato l’Agila e la Meriva, due piccoli monovolumi. Alla fine degli anni duemila la Vectra è sostituita dall’Insignia, esce la nuova Astra, e la nuova Meriva. L’Opel nella sua storia ha avuto anche una discreta partecipazione nelle gare sportive specialmente rally e campionati turismo.

Joomla SEF URLs by Artio