Annunci Auto

Mazda

La prima automobile con marchio Mazda nasce nel 1960 ed è una piccola vettura con nome R360, anche se l’azienda originale risale al 1920 dedicata alla produzione di macchine utensili. Il nome Mazda nasce dalla somiglianza con il nome del fondatore Jujiro Matsuda. La R360 era equipaggiata con un piccolo bicilindrico a V di 356 cc con 16 CV. Nel 1964 la Mazda presenta un coupé mosso da un motore rotativo Wankel una soluzione in cui la casa credette molto e rimanendo anche l’unica ad applicarlo industrialmente su alcune sue vetture come la Cosmo R100, RX-2 e RX-3 e altri modelli. Negli anni Settanta si aprono i mercati internazionali, con i primi modelli in Europa ed in Canada. Nel 1970 Mazda arriva nei mercati Nordamericani con un pick-up dotato di motore Wankel - il Mazda Rotary Pickup – unico caso di pick-up con motore rotativo. La crisi petrolifera degli anni settanta colpì anche la Mazda che si indirizzò su auto piccole più convenzionali e di grande diffusione. Nel 1979 la Ford, alla ricerca di un partener internazionale, cominciò ad interessarsi alla Mazda acquistandone una buona quota questo spianò la strada alla piccola Casa giapponese sui mercati esteri e ne saturò la produzione. Nel 1978 arriva la RX-7, coupé sportiva di medie dimensioni, con motore Wankel, capace di competere con Porsche 924 o Alfa Romeo Alfetta GTV. Gli anni ottanta sono un periodo di enorme sviluppo per la Mazda. Dalla piattaforma della 323 derivarono le Ford Laser ed Escort per il Nord America. Si afferma il marchio in Europa, grazie ai risultati strabilianti della filiale tedesca e di quella belga, da cui, nel 1988 nascerà la Mazda Europe. Nel 1990 arriva la piccola MX-5 grazie al corpo vettura compatto, al brillante motore regalava sensazioni ormai dimenticate anche sulle sportive. L’anno dopo arriva la nuova Efini/RX-7, con potenze comprese tra i 252 e 276 CV grazie ad un motore Wankel, sempre più affidabile e perfezionato. Purtroppo a partire dagli anni '90, nonostante la continua espansione in Europa e la realizzazione di un centro ricerche in Germania, lo sviluppo della Mazda subisce un tragico arresto, complice la congiuntura economica negativa, del 1997. La Ford approntò un piano di risanamento che portò alla razionalizzazione di tutta la produzione, furono mantenuti solo i modelli più validi. Alla fine degli anni novanta nasce la piccola multispazio Demio, ma sono anche gli anni dove la Mazda vide restringersi paurosamente la propria carica innovativa. Entrati nel nuovo millennio, la RX-7 si è evoluta nella più moderna ed originale RX-8, mentre le razionali Demio e Premacy, sono diventate Mazda2 (su pianale Ford Fiesta) e Mazda5. La 323 è diventata Mazda3 sempre imparentata con le Ford. Il Wankel è orientato verso i carburanti alternativi.

Joomla SEF URLs by Artio