Annunci Auto

Lancia Thesis

L'ammiraglia Thesis nasce nel 2002 come erede della Lancia K, berlina sfortunata che non riscosse il successo della Thema. Il progetto Thesis nasce nel 1997 presso il Centro Stile Lancia dove vennero presentati tre prototipi dei quali solo una è stata scelta dallo staff tramite un sondaggio interno all'azienda per il successivo sviluppo e industrializzazione. Il modello definitivo non si discostò particolarmente dal prototipo se non per alcune modifiche: le portiere ad esempio furono del tipo tradizionale e vennero abbandonate quelle controvento. Il nome Thesis viene per richiamare il nome della celebre Thema, una delle ammiraglie di maggior successo della storia del marchio. I volumi di vendita iniziali prevedevano circa 13.000 esemplari l'anno ma si stimava di salire fino a 25.000 autovetture annue a pieno regime, le vendite si sono dimostrate invece basse sin dal debutto. Ma i prezzi elevati e per l’estetica anticonvenzionale e fin troppo originale la Thesis non riuscì negli intenti commerciali. Nel 2004 arriva il primo aggiornamento con l’introduzione di un nuova allestimento base abbinato al motore diesel 2.4 JTD 10 valvole caratterizzato da un prezzo di listino ribassato, per cercare di rivitalizzare le vendite. Nel 2006 arriva un secondo aggiornamento sia estetico che degli interni. Tra i propulsori arriva il nuovo 2.4 Multijet con 185 CV con filtro DPF di serie ed omologazione Euro 4. Gli allestimenti offerti inizialmente erano due: Executive ed Emblema, nel 2003 viene introdotta la Business, disponibile con il solo motore 2.4 JTD diesel, con una dotazione di serie impoverita. Oltre agli allestimenti proposti di serie la gamma Thesis si è arricchita anche di versioni speciali. Nel 2007 arriva la Limited Edition disponibile solo con il motore 2.4 Multijet 20V da 185 CV e solo nel colore Grigio Rossini con la particolarità che al prezzo della Thesis viene fornita per due anni anche una Ypsilon 1.3 Multijet che potrà essere acquistata a metà prezzo una volta terminati i due anni dal contratto oppure restituita. Molto apprezzata dai politici italiani fu la versione blindata della Thesis prodotta in due tipi di blindature: B4 e B6. I motori disponibili all’inizio erano i benzina: il 2.0 Turbo Soft 20V con 185 CV, 2.4 20V aspirato con 170 CV, 3.0 litri 24V V6, prodotto dall'Alfa Romeo, con 215 CV. Nel 2004 il 3.0 viene rimpiazzato dal 3.2 V6, prodotto all’Alfa Romeo, con 230 CV. Per i diesel c’erano il: 2.4 JTD 10 valvole con 150 CV, nel 2003 venne introdotto il nuovo 2.4 Multijet, con distribuzione a 4 valvole per cilindro e 20 valvole con 175 CV. Nel 2006 arriva una versione potenziata 2.4 Multijet 185 CV. Dopo 16.000 vetture finisce senza gloria, nel 2009, la vita della Thema.